... final countdown....

“Clamoroso al Cibali“, utiilizzando una frase che a reso famoso Sandro Ciotti negli anni sessanta, la squadra Eagles detentrice del trofeo Max&Friends abbandona già agli ottavi la competizione.

Ad interrompere il loro cammino ci hanno pensato i “vecchietti” Groupana ( a differenza degli altri vecchietti Ori Pari che si sono dovuti arrendere) che nella partita di ritorno ribaltano il risultato a loro favore, complice anche, la defezione, nelle file degli Eagles, di ben tre giocatori importanti e fondamentali nella storia dei successi della squadra -  due per infortunio subito nella gara di andata e il terzo per impegni improrogabili.   

Questi ottavi di finale hanno riservato anche un’altra sorpresa: l’eliminazione di una testa di serie, Wallbed abbandona anzitempo il campionato lasciando il posto a The Brizers. Li ritroveremo sicuramente al 31 Maggio per il ritiro della coppa primo classificato girone Arena.  

Con l’uscita di scena di Wallbed il girone Arena non ha più squadre che lo rappresentano e anche nel girone Beta è rimasta solo soletta MTI ha tenere alto il vessillo.

Da segnalare due partita terminate al cardiopalma Le Panche vs Los Guerreros e Hocus Pocus vs MTI dopo il temine dei tempi regolamentari e il successivo tempo supplementare hanno dovuto affidare il risultato ai calci di rigore per avere la meglio sull’avversario.

Complimenti a Giovanni e Antonio Team Manager dei  Los Guerreros che anno dopo anno sono riusciti a portare la squadra a livelli sempre più alti. Anche Hocu Pocus meritano un apprezzamento per aver saputo tener testa agli avversari fino all’ultimo.

Per le restanti Climatek, TM Gomme Virtus e Punto Pizza il passaggio del turno è stato, invece,  “normale amministrazione” vedremo con il prosieguo del campionato, che d’ora in avanti sarà sempre più competitivo, così come deve essere.

Ciao alla prossima

 

 

Renato Castelli